PROBLEMI DI IDRATAZIONE

Come ogni anno con l’arrivo del caldo la nostra pelle ha sempre più bisogno di idratazione.

Ma quest’anno ancora di più: la quarantena prima, con la mancanza di esposizione a raggi UV, e l’uso prolungato della mascherina adesso, possono alterare il normale funzionamento della pelle e portare a cambiamenti cutanei, soprattutto in un periodo di cambio stagione.

 

La nostra pelle va incontro a:

DISIDRATAZIONE a causa degli scambi cutanei rallentati e limitati dall’occlusione della bocca e del naso

OSSIGENAZIONE diversa da zona a zona del viso in base a quanto si rimane coperti o scoperti

ALTERAZIONE DELLA BARRIERA CUTANEA dovuta al continuo sfregamento da parte dell’uso della mascherina

CONTORNO OCCHI SEGNATO per una comunicazione paraverbale accentuata dalla copertura del viso.

Abbiamo però tanti alleati che ci sostengono contro la disidratazione e l’invecchiamento della pelle.

Alcuni esempi?

Puoi iniziare la giornata con un booster idratante di acido ialuronico come Eucerin Hyaluron – filler booster idratante, a cui abbinare la formulazione più adatta alla tua pelle della nuova linea BioNike Defence Hydractive, anche nella versione colorata.

In qualsiasi momento della giornata dai da bere alla tua pelle con l’Acqua Termale Avène che quest’anno festeggia 30 anni, e la sera falle una coccola con una maschera lenitiva Avène ai frutti rossi per ricaricarti di luminosità.

E non dimenticarti di proteggere la tua pelle dall’effetto disidratante del sole con la giusta protezione solare!