ELETTROCARDIOGRAMMA (ECG), L’IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE

L’ECG è la riproduzione grafica dell’attività elettrica del cuore durante il suo funzionamento.
Viene eseguito con l’applicazione di elettrodi posizionati alle estremità degli arti e sul torace che permettono di documentare il normale funzionamento del cuore o di identificare e localizzare in maniera semplice e rapida eventuali sue alterazioni.
L’ECG gioca quindi un ruolo fondamentale nel monitoraggio cardiaco e nella diagnosi medica.
L’ECG è in grado di rilevare:

  • la frequenza del battito cardiaco, sia quella normale che quella troppo rapida (tachicardia) o troppo lenta (bradicardia);
  • la sua ritmicità, ovvero la presenza di aritmie e/o blocchi della conduzione elettrica, a volte percepiti come battiti irregolari continui od occasionali;
  • i segni di sovraccarico ventricolare, ossia di ispessimento delle pareti dei ventricoli che costituiscono parte del cuore e che, come può avvenire in caso di ipertensione arteriosa trascurata, determinano una minore capacità contrattile del cuore;
  • la presenza di ischemia miocardica, ossia di sofferenza di una parte del cuore per diminuito afflusso di sangue e ossigeno dovuto a parziale chiusura di vasi sanguigni.

La diagnosi precoce di queste alterazioni è quindi molto importante per il medico, che si avvale dell’ECG per autorizzare sia l’attività sportiva che interventi e manovre chirurgiche ma anche per la somministrazione di farmaci cardiologici e per l’ipertensione.

Quando si deve effettuare un ECG per praticare l’attività sportiva?
In molti casi l’ECG è necessario per ottenere il certificato di idoneità all’attività sportiva.
A parte l’attività agonistica, che presuppone una visita medico sportiva con Ecg a riposo e sotto sforzo con valida variabile a seconda dello sport praticato, è necessario porre una distinzione tra lo sportivo amatoriale (ludico ricreativa) e chi pratica un’attività non agonistica (quella che si svolge all’interno delle scuole nell’ambito delle attività parascolastiche, i giochi sportivi studenteschi, le attività organizzate dal Coni o da società affiliate alle Federazioni sportive).

Per gli sportivi amatoriali è obbligatorio l’ecg per gli uomini sopra i 55 anni e le donne sopra i 65 affetti da due delle seguenti patologie:
– ipertensione arteriosa;
– dislipidemia (colesterolo e trigliceridi elevati);
– ridotta tolleranza ai carboidrati;
– diabete di tipo II compensato;
– obesità addominale;
– familiarità per malattie cardiovascolari;
– abitudine al fumo.

Anche se non si rientra in questa casistica è comunque consigliato fare un ECG prima di iniziare l’attività sportiva se non si è mai stati sottoposti a questo tipo di esame (per escludere patologie silenti, cioè non manifeste, nelle normali attività quotidiane) o se si riprende ad allenarsi dopo un lungo periodo di inattività.
Invece, chi svolge attività non agonistica, deve sempre fare un ECG per ottenere il certificato di idoneità, che nel caso dei bambini ancora troppo piccoli per essere sottoposti alla visita sportiva dai medici specialisti viene rilasciato dal pediatra.
L’inizio dell’attività sportiva diventa così un importante momento di screening per prevenire la “morte improvvisa” che colpisce bambini “apparentemente sani” e che nel 90% dei casi può essere ricondotta a cause cardiache individuabili in anticipo.

Presso la Farmacia del Navile si ha la possibilità di sottoporsi, all’ECG a riposo per ottenere il certificato di idoneità sportiva non agonistica.
Per tutto il mese di ottobre è in vigore una speciale offerta ad un prezzo promozionale di

23€ INVECE DI 28€

  • L’esame si esegue in 15 minuti
  • Consegna del referto dopo 30 minuti
  • Sia per adulti che bambini
  • Valido per attività sportiva

Potrai inoltre prenotare l’esame a domicilio su appuntamento (ad un costo maggiorato di 5€)

Per maggiori informazioni e prenotazioni chiamaci allo 051 357511
scrivici a info@farmaciadelnavile.it